728x90 AdSpace

Ultime News

giovedì 30 marzo 2017

Viaggi Sostenibili e Rurali nelle terre del Sud Italia

Viaggi Sostenibili e Rurali nelle terre del Sud Italia


Viaggi Sostenibili e Rurali


Alternativi ed economici, i Viaggi Sostenibili e Rurali una nuova frontiera dell'era del Turismo Post Contemporaneo. Una pratica che piace sempre di più, fare vacanza in totale sintonia con la natura e nel pieno rispetto di paesaggio e ambiente.

Mi sono imbattuta dai tempi della più tenera età in lunghe camminate tra le colture tipiche delle campagne calabresi di proprietà della mia famiglia  e mai avrei immaginato di doverne parlare dopo più di trent' anni come modo di fare e praticare una forma di Turismo Sostenibile e Rurale.
Cammini contemplativi e vacanze fuori dalle solite mete tradizionali troppo frequentate, paesaggio e rispetto dell'ambiente circostante come un nuovo modo di viaggiare, definito come, viaggiare responsabile. A tal proposito potrebbe interessare l'articolo scritto precedentemente sulla mia idea di viaggio responsabile http://www.viaggidelmilione.com/2017/03/alcuni-principi-base-del-viaggio.html

Ricordo ancora la raccolta delle olive, delle arance oppure dell'uva per la produzione tipica di, Vino, Olio di oliva. 
Tutto questo oggi potrebbe essere oggetto di nuovi modi di viaggiare ed esplorare, alla scoperta delle terre del Sud Italia, dove la tipicità e il paesaggio conservano ancora il loro volto più originale, tali pratiche, potrebbero essere attrattori per gli amanti e curiosi di luoghi immersi nel verde ove tra un cammino e l'altro sarà possibile assaporare un bicchiere di mosto, dell'uva o le arance appena raccolte dall'albero.

Esperienze autentiche di un territorio che permettono al visitatore di provare emozioni uniche nella piena conoscenza e consapevolezza della tradizione locale.

Viaggi Sostenibili e Rurali, ecofriendly, soggiorni green, consapevolezza e conoscenza del biologico, attraverso viaggi mirati, tipici di un Turismo Sostenibile e Rurale.

In particolare cosa vuol dire fare Turismo Sostenibile e Rurale?
La prima definizione di Turismo sostenibile è delll’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) nel 1988: “Le attività turistiche sono sostenibili quando si sviluppano in modo tale da mantenersi vitali in un’area turistica per un tempo illimitato, non alterano l’ambiente (naturale, sociale ed artistico) e non ostacolano o inibiscono lo sviluppo di altre attività sociali ed economiche”.
Il turismo sostenibile è “lo sviluppo turistico sostenibile soddisfa le esigenze attuali dei turisti e delle regioni di accoglienza, tutelando nel contempo e migliorando le prospettive per il futuro. Esso deve integrare la gestione di tutte le risorse in modo tale che le esigenze economiche, sociali ed estetiche possano essere soddisfatte, mantenendo allo stesso tempo l’integrità culturale, i processi ecologici essenziali, la diversità biologica e i sistemi viventi. I prodotti turistici sono quelli che agiscono in armonia con l’ambiente, la comunità e le culture locali” (World Tourim Organization WTO).   

Quindi, mantenere l'integrità di risorse ambientali e culturali delle zone che si visitano, contemporaneamente apportare benefici al territorio salvaguardandolo.
I Viaggi Rurali, ulteriore termine ricollegabile a una forma di viaggio moderna di scoperta del paesaggio tutelando ambiente e natura. Pratiche tipiche dei Viaggi Rurali sono il trekking, l'ippoturismo, birdwatching, cammini nelle campagne durante le attività di produzione tipica locale, soggiorni presso strutture rurali.


Quale vacanza scegliere?

La mia idea è strettamente legata alla esplorazione del Sud Italia, le terre del sole, ove sarà possibile optare per cammini lungo le campagne verdi di proprietà, oppure le escursioni in mountain bike, trekking nelle zone dei Parchi alla scoperta di paesaggio e specie protette.

Sceglierei mete incontaminate dal Turismo di Massa, dove ancora possono essere praticate esperienze autentiche legate al territorio. 
In tale contesto ben si sposano, zone molto suggestive come quelle dell'area del Parco Nazionale del Pollino, che ricade su due regioni la Calabria e la Basilicata, zone tipiche per forme di turismo sviluppabili secondo i criteri della sostenibilità e ruralità, impregnate di un viaggiare responsabile.

Queste a mio parere, le nuove frontiere di riscoperta dei territori meridionali.

M.Milione



Viaggi Sostenibili e Rurali




Viaggi Sostenibili e Rurali



Viaggi Sostenibili e Rurali

  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

0 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: Viaggi Sostenibili e Rurali nelle terre del Sud Italia Description: Viaggi Sostenibili e Rurali Rating: 5 Reviewed By: VIAGGI DEL MILIONE
Scroll to Top