728x90 AdSpace

Ultime News

mercoledì 21 dicembre 2016

Mini Tour a Matera: un borgo che incanta


Sasso Caveoso-Matera (ph. www.viaggidelmilione.com)

"Le strade sono fatte di cammini e sogni". M.M.


Tutto ha avuto inizio con l'affacciarsi alla finestra, ammirare la giornata soleggiata di dicembre e mettersi in auto, direzione, Matera.
Da tanto desideravo camminare lungo le strade di questo borgo, e, finalmente ecco che mi ritrovo in un mini tour a Matera. Appena arrivata, percorrere i primi tratti di strada in pietra mi ha dato una stranissima e incantevole sensazione, è come se di colpo mi fossi trovata in un altro mondo, dove meraviglia e fascino mi hanno conquistata.

Percorrere le strade del centro e salire e scendere per i sassi,  scrutare in ogni angolo miscele di disegni, pietre, muri antichi, tutti incastrati tra loro come in un "quadro dipinto nel tempo"oppure un puzzle perfettamente costruito.

Matera è Terza città più antica del mondo, questo "Cammino A PASSO Lento" lungo le sue viuzze mi ha fatto apprendere da subito che qui, l'uomo. vive ininterrottamente senza abbandonare il territorio, ha resistito nell'arido trovando equilibrio con la natura del luogo. 
Un territorio che si è riscattato e che oggi vive un determinante momento di eccezionale rievocazione.
Un borgo ricco di chiese,  pare che qui vi siano 155 Chiese Rupestri e diverse le chiese urbane tra le quali la Chiesa di San Giovanni Battista e la Chiesa del Purgatorio.

Soggiornare qui in una delle case dei Sassi,  ormai molte adibite a Case Vacanze,  rende e ha reso il mio soggiorno decisamente autentico. 
Vecchie case del tempo, fatte di arcate, vecchie stalle e vecchie dimore, oggi ritornano nella memoria, riprendono a vivere, grazie alla vitalità ormai insita di questo luogo, è come se ogni sasso, avesse ripreso a respirare, a pulsare e i turisti che vi si trovano,  vivendo anche per poche ore queste case danno continuità a questa vitalità ritornata dopo anni.  
Il passato che resta e che si rivive sotto una chiave più contemporanea ma senza trascurare l'origine. Ciò che ho vissuto a Matera è stato un momento in cui ho indossato la tipicità del luogo, l'ho vissuta e sperimentata, mangiato pietanze tradizionali, respirato la cultura più autentica della città.
Punto di forza di Matera 2019 è proprio questo, il concetto della rievocazione nella veste più autentica di esperienza turistica.

Sassi e Altopiano delle Murge
Ho passeggiato in lungo e in largo, infilandomi in ogni angolo nascosto, i sassi, fatti di questa pietra rocciosa calcarenite hanno attirato con il loro colore il mio sguardo, la tentazione di fotografare è stata immensa e assolutamente soddisfatta.
Il borgo ha due famosi rioni, che si distinguono fra loro, il Sasso Caveoso che prende questo nome poiché molto più scavato e ricco di case edificate sulle grotte sottostanti, un paesaggio nel paesaggio, mura nelle mura, pietre su pietre dal fascino unico, e, il Sasso Barisano, nome dato forse per l'orientamento del rione a nord-ovest verso Bari. Un agglomerato di case arroccate le une sulle altre con scorci in lontananza meravigliosi, ovunque si vada c'è uno scorcio da fotografare.

Matera, un viaggio tra cripte e grotte, un tour fatto di tempo mai trascorso e conservato. Una visita interessante è stata quella alla Cripta di Sant'Andrea, nel sasso Caveoso di Matera, tanto fascino e meraviglia.


Qui, ogni paesaggio è l'insieme di pennellate di colore unite a tradizioni del passato, paesaggi selvaggi e viuzze caratteristiche.
 #Matera città dei sassi, un luogo magico dove il passato rivive in ogni passo percorribile nelle diverse stradine caratteristiche.


Un segno del tempo e del passato che resta, una natura attraente e incontaminata, l'Altopiano delle Murge l'ho amato da subito e con le braccia poggiate alla ringhiera più volte mi sono persa ad ammirarlo e a respirare l'aria della fresca e soleggiata giornata, immaginando quante storie ci fossero conservate lì tra quelle grotte e quel verde.  Mi ha incuriosito quell'immagine ponendomi interrogativi su la storia che fu, questa è una delle cose che mi emoziona di più quando mi incammino e viaggio per scoprire.


Il mio viaggio a Matera, un insieme di scoperte, una città gustata nell'aria, nella vista e nel sapore, anche quest'ultimo decisamente radicato e succulento, le strade con le bancarelle addobbate e attrezzate per lo street food emanavano odori e profumi tentatori, non si poteva rinunciare al fermarsi e gustare i diversi prodotti tipici.

Esperienza davvero estasiante il Presepe Vivente, un percorso tra le strade e le scalinate dei Sassi, figuranti, musiche e atmosfera magica.


Presepe vivente-Matera

Un tour fatto di scoperta e forte emozioni, ma non finisce qui, è già in programma la prossima e seconda trasferta con un gruppo di cammino, all'insegna della condivisione e della filosofia del benessere, prima che la magia del Natale trascorri.
Insieme ad amici e nuovi conoscenti passeggeremo per quelle strade e fra quei colori, vivendo nuovamente Matera, un borgo che incanta.

Tutti possono unirsi in questo "Cammino a Passo Lento", per info sulle prossime date di partenza e alloggi contattateci via mail [email protected]
M.Milione


Scorcio - Matera (ph. www.viaggidelmilione.com)

Chiesa del Purgatorio-Matera (ph. www.viaggidelmilione.com)





  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

0 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: Mini Tour a Matera: un borgo che incanta Description: Tour Matera Rating: 5 Reviewed By: VIAGGI DEL MILIONE
Scroll to Top