728x90 AdSpace

Ultime News

giovedì 13 ottobre 2016

Cammini Calabresi: trekking e passeggiate come risorsa per il turismo.

Cammini Calabresi: trekking e passeggiate come risorsa per il turismo. 

Parco Nazionale del Pollino-ph.Leonardo Viceconte


Ex tratto ferroviario Castrovillari-Morano Calabro (CS)
Video by Viaggi del Milione



Si dice che il "camminatore" abbia una percezione della realtà circostante più completa, ne coglie i tratti più nascosti e salienti, i colori del paesaggio e delle strade, la silenziosità, l'aria salubre, il caos e la rigogliosa vegetazione. Percepisce la linfa naturale dell'ambiente con un approccio mentale totale di piena immersione in quel contesto.
Egli cammina per ragioni sconosciute, è probabile che lo faccia per istinto oppure preso dalla voglia di osservare lasciandosi alle spalle la quotidianità. 
Lo sguardo si rivolge al percorso, alla strada da percorrere, e tutto ciò che vi è attorno si mescola con le sensazioni che egli prova.
Può trattarsi di cammini oppure trekking in luoghi di natura selvaggia, un nuovo modo di vivere l'ambiente e la natura, pratiche sempre più contemporanee del moderno turismo.
Ben si sposano ambienti unici a pratiche e abitudini di questo genere, e la Calabria, incantevole dipinto di colori abbraccia totalmente il trekking e le lunghe passeggiate per borghi e sentieri.


Parco Nazionale del Pollino-ph. Leonardo Viceconte


La zona della quale voglio parlarvi è quella relativa al Parco Nazionale del Pollino, (sito Unesco), composto da 52 Comuni, 36 dei quali ricadono nella provincia di Cosenza. E, proprio in questa zona alcuni borghi godono di caratteristiche davvero uniche e belle, paesaggi antichi vestiti di tradizioni radicate.
Un insieme di località che vantano panorami attraenti per gli amanti della natura, per fotografi, storytellers, per scrittori e appassionati di trekking.
Nuove risorse di turismo, cammini alla scoperta di cime elevate "E ci sarà un momento in cui, questi occhi, sulla cima vedranno in contemporanea Mar Ionio da un lato e il Mar Tirreno dall'altro".
Si, questo si vedrà salendo fin lassù, immersi nei colori di quei paesaggi padroneggerà sua maestà il "Pino Loricato", un albero unico nel suo genere, dalla forma particolare che il vento, le piogge  e le nevi hanno modificato, impetuoso si erge e si mostra come simbolo unico e imprescindibile del Parco Nazionale del Pollino. 



Pino Loricato-Parco Nazionale del Pollino; ph. Leonardo Viceconte


Ma non finisce qui, trekking in percorsi facili, medi oppure difficili accompagnati da guide esperte e nel mio caso dalla guida ufficiale del parco di fiducia Leonardo Viceconte. Con lui tanti progetti per il futuro di cammini e visite guidate sul parco.
Dalle vette mi sposto e vi parlo un pò di alcune località, uno dei centri più grandi ai piedi del Pollino, Castrovillari, qui, passeggiate rigeneranti nel centro cittadino ma soprattutto e in mia compagnia un "Cammino a Passo Lento" lungo il vecchio tratto ferroviario Castrovillari-Morano Calabro, ripreso come pista pedo-ciclabile, un percorso suggestivo e intrigante, quando ho organizzato l'evento la sensazione provata insieme a trenta persone è stata di meraviglia e gioia ineguagliabili, la contemplazione della natura, respirare a pieni polmoni quell'aria e ammirare i colori del paesaggio. Come testimonianza eccovi un video: https://youtu.be/w9bf8pVsKoo
Ma ancora altro si può scoprire, altri borghi e altre culture calabresi, Civita e le sue famose gole del Raganello, per poi scoprire ed esplorare altri paesi e panorami come Cerchiara di Calabria e San Lorenzo Bellizzi, tutti con le caratteristiche tipiche naturalistiche ed anche culinarie del Parco Nazionale del Pollino.
Questo Parco così affascinante merita di essere scoperto e ricadendo su due territori e regioni quali la Basilicata e la Calabria su entrambi i versanti presenta tratti panoramici eccezionali.
Un tour in questi meravigliosi luoghi è d'obbligo e tante le iniziative future che io stessa voglio portare avanti, così da mostrarvi e trasmettervi la conoscenza di tanta natura selvaggia e incontaminata unita a tradizioni culturali, artigiane e artistiche.
Un nuovo futuro si intravede per questi territori, nuove forme di turismo responsabile e consapevole incentrati su una scoperta del paesaggio a passo lento e leggero.
M. Milione



Galleria del paesaggio.
Ph. Leonardo Viceconte
Ph. Maria Claudia Milione.
Pollino-ph.M.Claudia Milione



Pino Loricato-ph.Leonardo Viceconte

Pollino-ph.M.Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-Pino Loricato ph. Leonardo Viceconte



Parco Nazionale del Pollino-ph.Leonardo Viceconte

Funghi nel Parco-ph.Leonardo Viceconte

Parco Nazionale del Pollino-ph.Leonardo Viceconte

Parco Nazionale del Pollino-ph.Leonardo Viceconte

Parco Nazionale del Pollino-ph.Leonardo Viceconte

Parco Nazionale del Pollino-ph.M.Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-ph.M.Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-ph.M.Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-ph. M. Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-ph.M.Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-ph.M.Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-ph.M.Claudia Milione

Parco Nazionale del Pollino-ph.M.Claudia Milione


  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

0 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: Cammini Calabresi: trekking e passeggiate come risorsa per il turismo. Description: Trekking risorsa per il turismo Rating: 5 Reviewed By: VIAGGI DEL MILIONE
Scroll to Top