728x90 AdSpace

Ultime News

domenica 20 dicembre 2015

Regione Calabria: progetto "Itinerari Religiosi", viaggio tra culti, culture e folklore.

 Regione Calabria Stilo (RC)

"Un'adeguata comunicazione e una strategia programmata di valorizzazione del territorio permetterà di portare alla luce di visitatori e turisti le innumerevoli risorse che possediamo." M.F.Milione

E' nostro interesse promuovere interventi rivolti alla valorizzazione e allo sviluppo territoriale, divulgare buone pratiche e soprattutto scrivere delle bellezze nascoste di luoghi che meritano riscatto per i loro paesaggi meravigliosi.
Oggi vi esponiamo un nuovo progetto della Regione Calabria "Itinerari Religiosi" un viaggio tra culti, culture e folklore. Un progetto che mette in risalto "L'anima più intima della Calabria". 

La Regione Calabria, immensità di tradizioni sacre, paesaggi montani e marini di unico splendore, borghi antichi dall'immagine ferma e istantanea nel tempo, immensità di panorami dai colori sfumati dove il tempo sembra perdere ogni senso, e tutto pare fermarsi a quell'istante di meraviglia osservata. Terra ricca di risorse diviene oggetto di analisi e di interventi mirati alla valorizzazione della stessa.
Nasce così, il Progetto lanciato dalla Regione Calabria, consistente in una serie di attività mirate in Italia e all'estero con l'obiettivo di promuovere la vasta e diversificata offerta turistica.
Progetto avente come obiettivo la destagionalizzazione dell'offerta turistica partendo dalla valorizzazione di culti e culture locali, mirando all'ampliamento del bacino dei turisti provenienti dall'estero, un intervento rivolto ad arricchire e svelare le radici artistiche e culturali ad un pubblico sempre più ampio. 
La Calabria è una terra ricca di meraviglie in ogni suo angolo: dalle sue coste chiare e limpide, costellate di spiagge e scogliere, alle montagne con le sue valli, fiumi, lagni e cascate. Luogo fatto anche di storia intensa per le tante dominazioni passate che hanno lasciato le loro tracce nelle tradizioni, nelle lingue. Un insieme di comunità ancora esistenti di origine varia dagli Albanesi (paesi Arbresh), agli Occitani, alle comunità valdesi e ai Grecanici.
Da tanto e incantevole patrimonio, nascono gli "itinerari religiosi", individuati in due aree pilota di elevato valore turistico "La Riviera dei Cedri" e "La Riviera dei Gelsomini" territori impregnati di tradizioni artistiche e religiose, che raccontano il paesaggio di diverse popolazioni e culture.
La Riviera dei Cedri, zona caratterizzata da 80 km di spiagge, posta sul versante tirrenico sfoggia scogliere, luoghi suggestivi come la vista sul Golfo di Policastro, valli di cedro, centri marittimi e borghi medievali. Santuari e sentieri di pellegrinaggio emblema di arte e religione insieme.
Ogni luogo e comunità ha i propri tratti distintivi, ha la propria tradizione peculiare: il Comune di Praia a Mare legato al culto della Patrona la Madonna della Grotta, il Comune di Aieta di origine bizantina che offre una splendida vista sul golfo e importanti testimonianze storico-religiose, come La Cappella di San Nicola e La Chiesa di Santa Maria della Visitazione. I comuni di Grisolia e Paola che si legano invece alla venerazione di San Rocco e San Francesco nato proprio nel Comune di Paola e dove ha fondato il famoso Santuario meta di tanti fedeli e che ha segnato la storia di questo territorio. Non può mancare all'elenco il Comune di Scalea, borgo a picco sul mare, noto per le sue chiese come quella di San Nicola in Plateis. Il Comune di Buonvicino che attira devoti da tutto il mondo grazie al Santuario della Madonna della Neve. Infine il Comune di Belvedere Marittimo noto come Città dell'Amore per ospitare una parte delle reliquie di San Valentino.
La Riviera dei Gelsomini un insieme di paesaggi e sentieri suggestivi, itinerari spirituali, storici e naturalistici, immersi nel profumo inebriante del gelsomino a cui la Riviera deve il proprio nome. In quest'area troviamo il famoso Comune di Stilo, celebre per la Cattolica, uno dei preziosi esempi di tempio bizantino in Italia e ospita tutti gli anni, il Palio della Ribusa, una rievocazione medievale con feste e musiche tipiche dell'epoca.  Il Comune di Bivongi, centro di storia e cultura bizantina dove è ancora vivo il culto ortodosso, soprattutto durante la Pasqua. Nella lista non manca Pazzano, che ospita la Processione di Monte Stella verso il Santuario della Madonna della Grotta: secondo la leggenda sembra che qui si sia svolta una famosa battaglia tra la Vergine e il Diavolo. Il Comune di San Gerace che celebra ogni terza domenica di settembre La Madonna delle Grazie, con una intensa veglia notturna molto sentita dalla popolazione locale. Infine il Comune di Ardore, centro di culto fin dal 1500 per il Santuario della Madonna della Grotta di Bombile.
Scoprire la Calabria è viaggiare in un calendoscopio culturale e naturale. È la nostra una terra che conserva il ricordo del passaggio di tanti popoli gravitanti nel bacino del mare nostrum che  nel corso della storia sono approdati alle nostre terre lasciando tracce indelebili nelle usanze, nei riti religiosi, nella gastronomia, nella lingua e nel patrimonio architettonico” commenta il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio “Ed è anche da questo patrimonio indissolubile che abbiamo deciso di ripartire per il rilancio del turismo in una regione, la nostra, ricca di opportunità, di popoli che da cinque secoli custodiscono la propria identità linguistica e culturale”.
“La scelta di investire sul turismo religioso come elemento di rilancio del nostro territorio  - prosegue il presidente della Regione – nasce dalla convinzione che questo specifico e delicato settore vada considerato come un macrosistema in cui far rientrare tanto il turista quanto il pellegrino e sul quale puntare per incrementare la nostra capacità turistica e per parlare ad un pubblico nazionale ed internazionale vastissimo. Partiamo dunque dalla Polonia per presentare al Mondo le nostre grandi potenzialità e raccontare sempre più di un turismo che indirizza verso mete di culto e a forte spiritualità”.

Riteniamo che questa terra meriti riscatto, quindi progetti di questo genere non possono che essere da noi  e da me apprezzati, valorizzare il bello delle nostre terre portando alla conoscenza di tutti il nostro patrimonio è obiettivo importante, che ormai la Regione Calabria e tutte le Amministrazioni Comunicali, dovrebbero, a nostro parere mettere fra le priorità.
Io e lo staff dei Viaggi del Milione auguriamo la piena riuscita di questo progetto e di tanti che ne verranno, da parte nostra ci sarà interesse a divulgare sempre quelle che sono le iniziative di promozione e sviluppo territoriale di questa splendida Regione. 

                M.F.Milione
(un ringraziamento alla AB Comunicazioni srl di Milano)

  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

1 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: Regione Calabria: progetto "Itinerari Religiosi", viaggio tra culti, culture e folklore. Description: Regione Calabria Stilo (RC) itinerari religiosi, regione calabria, viaggio tra culti e culture, foto, viaggio in calabria Rating: 5 Reviewed By: VIAGGI DEL MILIONE
Scroll to Top