728x90 AdSpace

Ultime News

giovedì 29 ottobre 2015

"Il paesaggio dall'alto" tramite riprese aeree e foto. Federico Ligato si racconta.

Riprese aeree e foto di Federico Ligato.
Castello Federiciano - Roseto Capospulico (CS) - Calabria Italy 


"Non mi sono mai chiesto perché scattassi delle foto. In realtà la mia è una battaglia disperata contro l'idea che siamo tutti destinati a scomparire. Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere. È pura follia."
Robert Doisneau



Riusciamo a immaginare un mondo privo di sequenze fotografiche? Senza messaggi fugaci in fotografia su muri, libri, social?
E' pensabile un universo senza la riproduzione di tutto ciò che esso contiene sotto forma di immagini?
La risposta può essere ben riassunta da Robert Doisneau nella frase su citata. 
La fotografia è un modo per fermare il tempo a quell'istante che viviamo, impedendogli di scorrere. E quanti di voi amano fotografare il momento che mai più tornerà sotto quelle vesti, tanti, direi tutti.
Da queste considerazioni nasce per noi il desiderio di capire questo mondo, le emozioni che suscita e la passione che vi sta dietro. 
Ed ecco la decisione di intervistare Federico Ligato, appassionato di riprese e foto aeree, un modo assolutamente affascinante di osservare e poi percepire i paesaggi nella loro interezza e completezza.

1) Federico come nasce la sua passione per le riprese aeree?
Fare un viaggio attraverso immagini lascia una sensazione del tempo che normalmente nella routine della quotidianità non percepiamo.
Sono sempre stato appassionato di fotografia ed anche di qualsiasi oggetto volante , quindi appena ho scoperto un modo per unire le due cose mi sono lanciato. 
Dall'utilizzo delle solite attrezzature per fotografia sono passato allo  studio dei Droni , facendo esperimenti e imparando a pilotarli, tutto questo da solo,  leggendo, consultando i vari forum su internet e dopo conoscendo e confrontandomi con altre persone addentrate nel settore.
Negli ultimi anni poi  la tecnologia ha permesso lo sviluppo dei droni in maniera tale da avere anche prezzi abbastanza accessibili e facilità d'uso, oggi quasi chiunque potrebbe pilotare un drone , essendo assistito dalla rete gps . Penso che volare con un Drone e guardare sullo schermo cosa riprende , faccia capire molto bene come ci si possa sentire in volo, sensazione che ho provato qualche volta , volando su aerei o ultraleggeri . E permette altresì di scrutare ogni paesaggio nel suo più profondo.


2) Il suo è un vero e proprio lavoro oppure pura passione

Per me sarebbe un vero e proprio lavoro, e come detto prima  un'unione di passioni diverse dalla foto semplice e nuda alla sensazione di vedere il mondo in volo. Poi si dice anche che se scegli un lavoro che ami , non lavorerai mai un giorno nella tua vita!  

3) Utilizza strumenti specifici per le riprese ( es. droni) un breve cenno su questo strumento innovativo.
Ho speso molti soldi in attrezzatura e negli ultimi due anni ho speso molte energie in questa professione , facendo anche corsi fuori per imparare nuove cose,  tenersi sempre aggiornato e osservare quello che fanno altri! 

Naturalmente ho dovuto fare anche due corsi specifici, uno teorico e uno pratico. Da qualche tempo il lavoro con i droni è regolamentato dall'ENAC, l'ente  regolatore delle attività di trasporto aereo in Italia.  
I droni vengono considerati degli aereomobili, cioè tra un aereo di linea e un drone non c'è quasi differenza sulla regolamentazione, in questo modo risulta difficile lavorare in regola e solo chi ha molti fondi a disposizione o amicizie riesce a lavorare in regola, in italia siamo un pò in ritardo su questi aspetti, negli Stati Uniti per esempio la situazione del lavoro con i droni è stata regolamentata nel giro di qualche mese, permettendo di lavorare abbastanza tranquillamente.

Quindi questo è un grosso problema, perchè rende molto complicato lavorare con i droni. Non tutti riescono.


Possiedo vari droni , il più piccolo è 7 cm per 7 cm , il più grande che ho , 90 cm in configurazione esacottero , cioè sei motori, è in grado di trasportare 5kg di attrezzature e di solito lo uso con una macchina fotografica reflex su un sistema di stabilizzazione, appositamente costruito, sono tutti ad alimentazione elettrica con un'autonomia di 10-20 minuti , possono volare sia in volo automatico, cioè si pianifica prima di partire il percorso da effettuare o in manuale dal pilota .


4) Ha in mente progetti importanti riguardo a questa attività?

Uno dei progetti più importanti che ho, in collaborazione con cosi mali ( http://www.cosimali.com/ ) è un video su tutta la calabria, sui posti più belli e magari meno conosciuti della nostra regione, progetto che stiamo portando avanti solo con le nostre forze.


5) Viene contattato per lavori di riprese dall'alto da comuni, province, enti ecc

Riguardo alle riprese, vengo contattato da varie persone: fotografi, persone che vogliono sponsorizzare la propria attività con video o foto, riprese per pubblicità o documentari, mi è capitato anche di lavorare per il cinema, qualche giorno fa mi sono occupato di alcune riprese per l'ultimo film di Simona Izzo, girato nei dintorni di Roseto Capo Spulico.
Riguardo i comuni invece, qualche volta vengo contattato, questa estate mi sono occupato delle riprese per un piccolo video spot del comune di Parghelia .

Spesso però faccio qualcosa per conto mio, rendo le mie immagini pubbliche per sponsorizzare anche un pò la mia terra, infatti questo è uno dei motivi per cui ho  aperto una pagina su facebook con video e foto sulla Calabria. https://www.facebook.com/ripresefotoaeree/?fref=ts


6) Cosa prova quando osserva i suoi lavori. Le suscitano una certa emozione presumo.

Si, è emozione continua, quando metto in pratica e osservo i miei lavori provo emozioni, magari dopo aver visionato più volte qualche video.
Ho iniziato quasi da zero e  da solo, quindi, qualche volta provo anche insoddisfazione, perché so che si può e si deve migliorare cercando di fare sempre di più dando il massimo, perché solo così si ha vero senso di soddisfazione.

Grazie Federico per averci coinvolto in questo racconto di passione e immagine da una prospettiva diversa, più completa. 

Noi de i Viaggi del Milione auguriamo a Federico Ligato di crescere ancora e di raggiungere i suoi massimi obiettivi, ma soprattutto è un piacere averlo fra i componenti o partner di questa rete di collaboratori e appassionati che transitano sul nostro blog, per farsi conoscere e  condividere con noi metodi di sviluppo individuale e  sociale,  "fare rete" uniti verso un unico obiettivo, "la crescita comune di territorio e individui".


M.F. Milione Intervista a Federico Ligato

  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

0 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: "Il paesaggio dall'alto" tramite riprese aeree e foto. Federico Ligato si racconta. Description: "Non mi sono mai chiesto perché scattassi delle foto. In realtà la mia è una battaglia disperata contro l'idea che siamo tutti destinati a scomparire. Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere. È pura follia." Robert Doisneau Rating: 5 Reviewed By: VIAGGI DEL MILIONE
Scroll to Top